9 alimenti ‘sani’ che i nutrizionisti non mangerebbero mai

1. Le barrette ricche di fibre
Nei supermercati se ne trovano tantissime. Barrette ai cereali, barrette per la colazione, barrette al muesli. La confezione ti fa credere che si tratti di snack sani e anche di sostituzioni della prima colazione. Beh, non è vero. Queste barrette sono piene di ingredienti quasi impronunciabili: inulina, radice di cicoria, xilitolo, mannitolo, sorbitolo? È preferibile consumare cibi ‘veri’ come le verdure, i fagioli e il riso integrale.

2. I prodotti senza glutine
Per chi ha intolleranza al glutine ovviamente è un beneficio che esistano questi prodotti. Per tutte le persone che li consumano pensando che il glutine faccia male questo non vale. I prodotti senza glutine contengono altrettante, se non più, calorie rispetto ai prodotti comuni. Spesso contengono più zuccheri e grassi per essere simili al prodotto originale.

3. Integratori proteici
Gli integratori proteici vanno molto di moda. Ma la maggior parte delle persone che li usano non ne hanno assolutamente bisogno. Nella maggior parte dei casi ingeriamo già abbastanza proteine con una dieta normale. Questi frullati proteici che beviamo ci fanno solamente ingrassare.

4. Frullati
Molte persone iniziano la giornata con un frullato. Se non te lo fai da solo e lo compri al supermercato o altrove non sai cosa contiene veramente. Mediamente un frullato contiene facilmente 400 calorie e 50 grammi di zuccheri!
Leggi subito la pagina successiva.